SCIENZE BANCARIE

PROGRAMMA

DIDATTICA

Lavori di gruppo: Inserire nei piani di studio lavori di gruppo orientati a problematiche pratiche del mondo lavorativo valutabili da figure professionali esterne all’Ateneo, per ottenere feedback non solo accademici, sia nei corsi di laurea magistrale che in quelli di laurea triennale.

Lezioni da remoto: Stabilire una regolamentazione chiara ed uniforme delle registrazioni delle lezioni online:

Si domanda che queste siano obbligatorie per ovviare ad eventuali problemi legati alla connessione.

Si chiede ai docenti di comunicare all’inizio del corso, tramite la piattaforma Blackboard o la pagina del docente, il tempo in cui queste rimarranno disponibili agli studenti.

Chiediamo che vengano rese fruibili per un tempo minimo. 

 

ESAMI

Esami a scelta: Inserire nella descrizione dei corsi a scelta dei brevi video esplicativi di introduzione al corso, per facilitare la creazione del piano di studi.

Ampliare il numero di esami a scelta per i corsi di Banking and Finance (LM) e EMIF – MQFA (LT).

Esami a debito: Si domanda che il criterio di assegnazione degli esami vincolanti richiesti per il recupero dei CFU mancanti per il corso di laurea di Banking and Finance garantisca un pari trattamento degli studenti che provengono da corsi di laurea triennale afferenti a classi di laurea economiche e finanziarie.

Pubblicazione degli esiti: Incentivare il rispetto del limite temporale, da parte dei docenti, per la pubblicazione degli esiti degli esami, assicurando la visione dei compiti.

Appelli: Migliorare la gestione degli appelli, attraverso una distribuzione più equilibrata delle date d’esame.

Programmi informatici: Incrementare l’offerta di corsi introduttivi all’utilizzo di programmi informatici di base (Excel, Python, R) e promuovere la loro applicazione all’interno dei corsi.

 

INTERNAZIONALIZZAZIONE

Riconoscimento linguistico: Ottenimento di un riconoscimento linguistico al completamento di un corso di laurea in inglese.

Double Degree: Ripensare alla gestione delle rette dell’Università Cattolica per gli studenti iscritti ad un Double Degree (Banking and Finance, EMIF, SAS). La nostra proposta è che questi studenti possano versare la retta minima in Università Cattolica rendendo così economicamente più accessibili tali programmi all’estero. 

Erasmus: Ampliare l’offerta di mete estere, incrementando i rapporti con le altre università internazionali. Escludere dall’elenco delle mete Erasmus le destinazioni incompatibili con i piani di studio dei corsi UCSC.

CANDIDATI

SCARICA IL PROGRAMMA